"Un bel timbro chiaro e luminoso, emesso da un’ottima tecnica e controllato da musicalità perfetta"
CLASSIC VOICE

Francesca Aspromonte si è rapidamente affermata come una delle più interessanti interpreti del repertorio classico e barocco.

Dopo gli studi di pianoforte e clavicembalo, è stata allieva di Renata Scotto presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e si è diplomata con lode in canto lirico al Mozarteum di Salisburgo sotto la guida di Boris Bakow.

Si è esibita su palcoscenici quali la Carnegie Hall, il Theatre des Champs-Elysees, l’Opéra de Versailles, la Wigmore Hall, la Wiener Konzerthaus, il Teatro La Fenice, il Wiener Musikverein, la Royal Albert Hall, il Barbican Centre, la Sala Grande del Conservatorio e la Zaryadye Hall di Mosca, il Teatro Real de Madrid, la Fondazione Gulbenkian di Lisbona, lavorando con direttori del calibro di Zubin Metha, John Eliot Gardiner, Ivor Bolton, Ottavio Dantone, Christophe Rousset, Diego Fasolis, Giovanni Antonini, Maxim Emelyanychev, Leonardo Garcia Alarcon, Raphaël Pichon, Enrico Onofri, Stefano Montanari, Alessandro Quarta, Gustavo Gimeno.

 

Tra i suoi passati impegni si citano i ruoli eponimi in Erismena di Cavalli al Festival d’Aix-en-Provence, Semele di Hasse all’Innsbrucker Festwochen, Dafne di Caldara a Venezia, La Maddalena ai piedi di Cristo di Caldara al Rudophinum di Praga, Jole di Porpora al Bremen Musikfest, Acis&Galatea di Haendel a Mosca; poi La Musica e Messaggiera nell’Orfeo di Monteverdi con Gardiner ai BBC Proms 2015; Euridice nell’Orfeo di Rossi con Pichon in tour in diversi teatri francesi; Angelica nell’Orlando Furioso di Vivaldi con Fasolis; Almirena nel Rinaldo di Haendel con Ottavio Dantone, Marzelline nel Fidelio di Beethoven al Maggio Musicale diretta da Zubin Metha, la partecipazione al progetto Haydn 2032 con Giovanni Antonini per Alpha, più numerosi recital solistici di repertorio sacro, operistico e liederistico.
Tra i prossimi impegni: Deidamia in Achille in Sciro di Corselli al Teatro Real di Madrid e il debutto al Teatro alla Scala nel ruolo di Carlo Celmino ne Li zite 'ngalera di Vinci.

 

Francesca ha inciso per Deutsche Grammophon, Sony DHM, Alpha Classics, Ricercare, Christophorus, HDB Sonus ed ha un’esclusiva discografica con Pentatone Classics.

Il suo album di debutto Prologue (un'antologia di prologhi d’opera da Monteverdi a Scarlatti) con Il Pomo d’oro diretto da Enrico Onofri, è stato acclamato dalla critica mondiale.

Accompagnato dai Barocchisti sotto la direzione di Diego Fasolis, il suo secondo album solistico Maria&Maddalena uscito a fine 2021 ritrae le due Marie evangeliche attraverso oratori italiani del primo Settecento.

 

Dal 2019 insegna interpretazione del repertorio barocco italiano al Conservatorio Reale dell’Aia.

SETTEMBRE 2022